Allevamento

La Blonde d'Aquitaine o Garonnese nasce sui Pirenei Francesi e da piccola viene importata in Italia per essere allevata per almeno otto mesi all’interno dei confini Veneti.
All’arrivo dalla Francia pesa dai 200 ai 240 chilogrammi ed ha un’eta media di sei mesi. Dopo un periodo di attenta sorveglianza per il suo benessere e per un’ottima ambientazione, viene alimentata per 8/12 mesi con una dieta equilibrata e bilanciata a base di cereali e prodotti secchi.
Il progetto futuro di Garronese Veneta è quello di costruire una filiera corta, facendo nascere i vitelli in Italia e completare l'allevamento dei bovini in Veneto.

Una delle domande più frequenti che vengono poste ai macellai riguarda l'alimentazione degli animali.
La Garronese Veneta è allevata con una razione alimentare giornaliera composta da: mais in farina, spighe di mais integrale macinate, orzo, soia, polpa di barbabietola di prima estrazione, fieno, erba medica, paglia e un po’ di melassa di barbabietola.
Come si può notare non è utilizzato l'insilato di mais che se usato in quantità elevata porta un aumento del sentore di acido a livello di sapore.
Gli animali vivono in recinti dove possono tranquillamente muoversi e riposare secondo le loro esigenze, il tutto per tutelare il benessere animale.
Tutti gli allevamenti produttori di Garronese Veneta sono dislocati all'interno delle provincie Venete e vengono periodicamente controllati da enti certificatori per garantire il rispetto del capitolato di produzione.

I commenti sono chiusi